Homepage La Casa

 


La Croce, centro per ritiri, vacanze e seminari nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

La Croce è un antico casale toscano splendidamente esposto a sud nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (Arezzo) in Toscana, su un poggio a 650 metri di altezza, tra due valli percorse da affluenti dell’Arno. Siamo sulle pendici del Monte Penna, il monte sacro in cima al quale si arrocca il Monastero de La Verna, e da cui transitavano sulla “Via Roma” i viaggiatori diretti all’Urbe dall’Italia Nord Orientale.
La casa e il vasto terreno che la circonda sono situati nel Parco del Casentino, di recente dichiarato zona protetta. In questo tranquillo angolo di paradiso prosperano le più varie specie di fiori e piante insieme a una fauna selvatica tipica dell’Appennino: cervi, cinghiali, porcospini, istrici, tassi, lupi e uccelli: aquile, falchi, civette, gufi e poiane, così che l’immobile silenzio della notte si riempie di richiami.
La proprietà comprende anche due sorgenti naturali, da cui sgorga l’acqua pura e incontaminata di cui ci serviamo per tutti gli usi domestici. Inclusi nella proprietà sono anche i 30 ettari di querce, castagni e frassini con una vasta area di pascolo che la circondano. Qui passa il sentiero 53 che congiunge i due più importanti monasteri medioevali di Camaldoli e di Chiusi della Verna, dove San Francesco usava ritirarsi e dove ricevette le stimmate. Con un percorso di un’ora e mezza di cammino si arriva direttamente dalla casa al Monastero de La Verna.
Costruita con la tradizionale pietra del posto, la casa offre una stalla completamente ristrutturata per ospitare ritiri e seminari. La parte superiore della stalla - 60 metri quadri - è un unico spazio aperto con pavimentazione in legno, perfetta per praticare yoga, danza e arti marziali, con un riscaldamento centrale a legna. A pianoterra un ampio soggiorno con cucina, la zona pranzo e i servizi. Nella bella stagione si può usufruire inoltre della vasta (80 mq) piattaforma in legno coperta, da cui si gode di una splendida vista delle montagne circostanti.

Gli alloggi

Nella costruzione principale possono trovare ospitalità comodamente dalle 14 alle 16 persone, in quattro stanze a due letti e una grande sala con otto letti. Nei mesi estivi si può usufruire di un’area da campeggio attrezzata con acqua ed elettricità, situata subito dietro la casa. Ombra abbondante e tranquillità totale ne fanno un luogo perfetto per riposare.
I servizi comprendono due docce e due bagni, più due docce e due gabinetti nella ex stalla. All’esterno quattro docce a riscaldamento solare e un gabinetto.
Gli interni sono semplici e arredati il più possibile senza plastica. Tutti i detersivi e i prodotti per l’igiene personale utilizzati nel complesso sono biodegradabili, per mantenere incontaminato l’ambiente circostante

 

La Cucina

La cucina é spaziosa e ben attrezzata, e vi si possono cucinare i pasti per 35 - 40 ospiti residenti. Durante l’estate si mangia all’aperto, in un patio fresco e ombreggiato, a un grande desco affiancato da tavoli più piccoli.